Captcha: impatto negativo sulle user experience

I captcha sono quei sistemi che permettono la protezione di un modulo di richiesta informazioni dal vostro sito. Se vi interessa ho scritto: Captcha: cosa sono e a cosa servono

E’ risaputo che piu’ un modulo di richiesta richiede informazioni, e maggiore sarà anche il tasso di abbandono o non-compilazione del modulo: pochi campi mirati e senza controlli sui valori immessi (tranne le email)

Oltre ai campi canonici tutte le clausole presenti alla fine del modulo concorrono ad aumentare il tasso di abbandono del modulo.

Quindi, è facile comprenderlo, meno campi metto piu’ richieste ottengo.

Da qualche anno hanno introdotto i Captcha che hanno il compito di verificare che l’utente sia reale e non un Bot automatizzato.

La verifica imposta dal captcha è di una noia incredibile e comporta una enorme perdita di tempo. Mi è capitato addirittura di avere 3 verifiche catcha consecutive!

Si perde tempo e si fà perdere tempo ai propri potenziali clienti.

Meno barriere ci sono nella compilazione di un form, meglio è.

In media vengono impiegati ben 32 secondi per completare un quesito captcha.

Facciamo due conti, gli utenti internet a livello mondiale sono circa 4,6 miliardi e mediamente un utente si trova a dover compilare un modulo con captcha ogni circa 10 giorni.

In breve l’umanità perde 500 anni di vita tutti i giorni.

E’ possibile risparmiare tempo utilizzando la giusta tecnologia che consenta di ottimizzare i tempi e far risparmiare ore di vita agli utenti

    Richiedi informazioni

    logo-pixocomunicazione-bianco-01

    Digital Agency per piccole e medie imprese
    Potenzia la tua azienda con le nostre soluzioni

    • 035.244295

    • Invia una richiesta

    • Via Provinciale, 2 - 24040 Lallio (BG)